Le cronache del mare 2021 (capitolo 13)

nuovamente sveglia alle 7, pulizia di casa, filato dritto in campeggio con accesso immediato grazie al pass piazzola. fantastico!

ADC aveva appeso lo striscione tra due pini in piazzola ed era intento a gonfiare il sup per andare a fare un giro in mare. l’ho accompagnato e mentre lui partiva per la sua strada io ho passeggiato in spiaggia accorgendomi che anche le cuffie sostitutive si erano rotte allo stesso modo delle precedenti: una funziona, l’altra no. (altra rogna da sbrigare lunedì sera col negozio… cazzo!).

conclusa la passeggiata siamo tornati al campo e abbiamo atteso i comodi di FRECCIA ed ELISA, quest’ultima reduce da una vomitata probabilmente causata da un mix di troppo alcol e birre e un filo d’aria fresca.

colazione al bar centrale (1.30 euro per una brioches che la supermercato avrei pagato 98 cent, già cara rispetto ai 50 cent del forno dietro casa) e poi loro due sono rimasti lì a chiacchierare, io sono andato a giocare a beach e ADC al corso di surf.

nel mentre, al bar, è arrivato anche JUNIOR, new entry estate 2020, giovanissimo, venuto in giornata e che in pochi sembrano sopportare per via del continuo scrocco di qualunque cosa abbiano gli altri.

ok.

al campo non c’era nessuno e in lontananza ho visto BEA che si allontanava. la chiamo al telefono, torna indietro e passiamo un po’ di tempo ai piedi della torretta a parlare. si lavoro, salute, e altre cose.

poi lei torna in camper e io in piscina dove dopo parecchio tempo è arrivato anche ADC che anche questa volta è riuscito a scroccare 30 minuti di lezione in più.

pranzo in piazzola, ADC con la grigliata della sera prima, io, FRECCIA e JUNIOR con una ottima pizza d’asporto presa al ristorante della spiaggia.

chiacchiere, risate e cazzate fino allo 15.30 poi tutti in piscina, giri in loop sullo scivolo, un giro alla piscina dei bambini e poi io sono andato in spiaggia a giocare. lì il gruppo dei grandi stava rimontando il palo del campo da gioco (storto da inizio stagione e auguri che la manutenzione di scomodi a porvi rimedio).

alla fine sono arrivati i bolzanini e lì la faccenda è diventata divertentissima, con scherzi, battute, risate e insulti assortiti a ogni errore di battuta o ricezione.
sono ricomparsi anche SARA, MICH e SAM, con MICH che è rimasto seduto a giocare a carte e praticamente due parole in croce non siamo riusciti a farle.

bho.

finita la partita sono andato a fare aperitivo con ADC, FRECCIA, ELISA e JUNIOR e poi dritto in doccia per poi tornare a salutare tutti e ripartire per tornare a casa.

un meraviglioso fine settimana con previsto bis per il prossimo!
non vedo l’ora!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *